Non sei registrato? Registrati subito cliccando QUI! E utilizza tutte le funzionalita' del sito!

Vai in Basso alla Pagina

Passa al contenuto


Bakeca.it Google
  • Ultime dal forum
Per visualizzare le 'Ultime dal forum' devi essere iscritto al forum..

[USA] Sventato attentato contro Obama

Spazio all'attualità!

[USA] Sventato attentato contro Obama

Messaggiodi xello » 26/08/2008, 12:32

Al via Convention democratica
Sventato attentato contro Obama


Immagine


Sono iniziati a Denver, nel Colorado, i lavori della Convention democratica che incoronerà Barack Obama candidato alla Casa Bianca. Il senatore nero è assente: al suo posto ha parlato la moglie Michelle, incaricata di tracciare un ritratto più "umano e confidenziale" del marito. Intanto la polizia ha arrestato quattro supremazisti bianchi, che progettavano di uccidere Obama giovedì colpendolo con un fucile di precisione, come Kennedy a Dallas.

07.31 - Confessa uno degli attentatori
Mentre la polizia ha arrestato una quarta persona con l'accusa di aver preparato un attentato contro Barack Obama, uno dei supremazisti bianchi finiti in manette ha già confessato. La morte del candidato alla Casa Bianca era programmata per giovedì prossimo, quando "gli avremmo sparato da grande distanza, circa 750 metri, usando un fucile". Quasi una replica della morte di John Kennedy, nelle intenzioni degli attentatori.

06.46 - La figlia di JFK: "Obama come mio padre"
Dopo Ted un'altra Kennedy è salita sul palco: Caroline, figlia di JFK, ha equiparato Obama a suo padre. "Barack Obama - ha detto - ci offre il cambiamento di cui abbiamo bisogno. Infonde speranza nel mondo cosi come faceve mio padre quando era presidente. Fino ad ora non avevo mai conosciuto qualcuno in grado di ispirarmi nel modo in cui la gente mi dice di essere stata ispirata da mio padre. Ma una persona così ora c'è ed è Barack Obama".

05.17 - Obama appare in video
Finale a sorpresa per il discorso di Michelle Obama: il marito, non ancora giunto in città, si è collegato in videoconferenza per elogiare la moglie. "Adesso capite perché sono stato così persistente nel corteggiare questa donna - ha detto Obama - Del resto penso che sia bene avere un presidente persistente". "Come pensi sia andata la mamma?", ha poi chiesto Obama alla figlia Sasha, 7 anni, presente a Denver. "Penso che sia andata bene", ha risposto la bimba.

04.40 - "Sono qui come moglie e mamma"
Michelle Obama si è presentata al pubblico "come una moglie che ama suo marito ed è convinta che sarà un presidente straordinario. Sono qui anche come una mamma le cui figlie sono al centro del mio cuore e del mio mondo". La moglie del candidato democratico ha anche messo in risalto le proprie umili origini: "Sono qui - ha detto - come una figlia cresciuta nell'area povera di Chicago da un padre che era un dipendente comunale". Poi, l'elogio di Hillary Clinton: "Sono persone come lei - ha detto Michelle - che ha saputo mettere 18 milioni di crepe nel muro che ha impedito finora di eleggere una donna alla Casa Bianca, sono persone come lei che consentono ai nostri figli e alle nostre figlie di avere sogni più grandi e di puntare più lontano".

03.49 - Possibile attentato, tre arresti
La polizia ha arrestato almeno tre persone legate ai movimenti suprematisti bianchi, sospettando che avessero l'intenzione di organizzare un attentato contro Barack Obama. Domenica all'alba il primo a finire in manette è stato un militante suprematista di 28 anni, Tharin Gartrell, pregiudicato. Un secondo uomo è stato arrestato in un albergo di Glendale lunedì mattina, e nel suo camioncino sono state trovate armi, tra cui due fucili muniti di mirino telescopico: l'uomo, del quale non è stata resa nota l'identità, è saltato dal quinto piano per sfuggire alla polizia e si è ferito. Sul terzo arresto, invece, non è stato fornito alcun dettaglio.

03.41 - Ted Kennedy parla sul palco
Malato terminale di cancro al cervello, Ted Kennedy è salito sul palco di Denver per dire che questa, per lui, "è una stagione di speranza" per la causa della sua vita, "speranza per tutti e non solo per pochi". "Sono qui per cambiare, niente mi avrebbe potuto tenere lontano da qui", ha detto Ted, che ha affrontato il lungo viaggio e lo stress della Convention nonostante i medici e la moglie Vicki lo avessero scongiurato di restare a casa.

03.30 - Ovazione per Ted Kennedy
Ted Kennedy ha fatto un drammatico e trionfale ingresso alla Pepsi Arena di Denver per la Convention democratica, accolto da applausi scroscianti e cartelli con il suo nome.

03.26 - "Orgogliosa di essere italo-americana"
Nel suo intervento Nancy Pelosi si è detta orgogliosa "non solo di essere la prima donna speaker della Camera, ma anche la prima speaker italo-americana".

02.48 - Attesi Romney e Giuliani
Alla convention di Denver sono attesi due big dei partito repubblicano, Mitt Romney e Rudy Giuliani, il primo dei quali potrebbe essere scelto come vice dal candidato repubblicano alla Casa Bianca John McCain.

01.04 - "Una vita di valori con Barack"
"Il Barack Obama che conosco oggi è lo stesso uomo di cui mi sono innamorata 19 anni fa". Lo ha detto Michelle Obama alla Convention democratica di Denver. "Barack e io siamo cresciuti con gli stessi valori: che devi lavorare duramente per quel che vuoi nella vita; che la parola data conta e che fai quel che dici che farai; che tratti il prossimo con dignita' e rispetto, anche se non lo conosci, anche se non ci vai d'accordo", ha detto Michelle.

00.05 - Tutti in piedi
Dopo il richiamo all'ordine della platea da parte del presidente della Commissione Nazionale del partito, Howard Dean, nel palazzetto dello sport della capitale del Colorado tutti i presenti si sono alzati in piedi per l'inno nazionale. Dean ha aperto i lavori asserendo:"Dimostreremo a tutta l'America perche' abbiamo bisogno di Barack Obama, e di Joe Biden" come vice presidente.

23.50 - Hillary vuole l'unità
Alla vigilia dal suo attesissimo intervento alla convention democratica a Denver Hillary Clinton e' costretta a smentire nuove voci di screzicon Barack Obama. Gli staff dei due ex rivali alle primarie hanno reso noto che la coppia intende fare di tutto permantenere unito il partito, nonostante le perplessita', e inqualche caso l'ostilita', di molti irriducibili clintoniani. "Voglio che sia assolutamente chiaro che non possiamo permetterci altri quattro altri anni di presidenza con le politiche fallimentari di Bush", ha detto la senatrice di New York

Fonte: Tgcom


Avatar utente
xello
Amministratore
 
Messaggi: 2580
Iscritto il: 05/06/2008, 15:26
Località: Napoli


Torna a Indice

Torna a News

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


forum, portale, soundtrack, hotnews, hot news, notizie, videogiochi, ps3, xbox, shop, compra, prezzi, gossip, rss, calcio, mondo, lavoro, musica, calciomercato, voti fantacalcio, probabili formazioni
Top