Hot-News.it

il portale hot con notizie da tutto il mondo!

Scegli Lingua : Hot-News.it in italiano Hot-News.it in inglese Hot-News.it in spagnolo Hot-News.it in francese Hot-News.it in tedesco Hot-News.it in giapponese Hot-News.it in arabo
Login With Facebook
Giovedi
Apr 15
Messaggio
Hot-News.it Mondo Donna News Il ruolo delle Donne; modelli dinamici dell'Economia spaziale
26
Nov
2009

Il ruolo delle Donne; modelli dinamici dell'Economia spaziale




Molti dei più comuni indicatori di sviluppo e di cambiamento, su scala sia nazionale sia internazionale, non tengono conto delle strutture per sesso e per età delle società esaminate. Il PIL pro capite, il tasso di alfabetizzazione, la percentuale di forza lavoro nell'agricoltura e così via sono dati statistici che trattano tutti i membri di una società in maniera aggregata. Eppure, qualsiasi struttura sociale è organizzata ai ruoli di genere che, insieme ad altre variabili quali l'età, la classe sociale, l'appartenenza religiosa, stabiliscono la divisione dei compiti all'interno della famiglia e della società, l'utilizzo e la fruizione degli spazi pubblici e privati, l'accesso che ciascuno avrà alle risorse, nonché i diritti e i doveri di ognuno.Donne e Lavoro

Il genere è un costrutto culturale basato su distinzioni create socialmente -non su base biologica- tra individui di sesso maschile e femminile. Pertanto, variabili quali la religione e le tradizioni culturali giocano un ruolo molto importante nella sua determinazione. Inoltre, solitamente, almeno nelle prima fasi del cambiamento economico e dello sviluppo, le donne tendono a perdere status e privilegi anziché guadagnarli. Solo di recente e soltanto nei Paesi maggiormente sviluppati le disuguaglianze basate sul genere si son ridotte.

Le culture fondate sulla caccia e sulla raccolta osservavano un generale egualitarismo: ciascun sesso aveva un proprio ruolo rispettato e produttivo, all'interno del gruppo di parentela. La distinzione tra i sessi a divenire una questione maggiormente rilevante nelle società agricole. La rivoluzione agricola ha alterato la precedente struttura della divisione del lavoro fondata sui ruoli di genere. Nei sistemi agricoli tradizionali, tutt'ora diffusi in buona parte dell'Africa sub-sahariana dell'Asia meridionale e sud-orientale, le donne sono responsabili della maggior parte del lavoro dei campi domestici. Nel momento in cui vengono introdotti nuovi sistemi di coltivazione meccanica, tuttavia, le donne sono le prime a essere escluse dalla forza lavoro. Ciò avviene perché generalmente la divisione del lavoro effettuata in base al genere affida alle donne i compiti più umili e faticosi, proprio quelli che la meccanizzazione toglie all'azione umana. È nell'attuale situazione dell'America Latina e, in misura crescente, dell'Africa sub-sahariana e dell'Asia meridionale, che le donne appaiono spesso visibilmente più produttive sui mercati che nei campi. La marginalizzazione economica delle donne si traduce nell'abbassamento del loro status sia all'interno delle società sia all'interno del nucleo familiare. Il loro potere decisionale, già ridotto, viene così ulteriormente intaccato, e le ricadute investono anche il controllo esercitato dalle donne sulla propria vita e su quella dei figli.

La società occidentale industriale -"sviluppata"- è emersa da una tradizione agricola di subordinazione della donna, che non la considerava un elemento importante del sistema economico, per quanto ardui o fondamentali fossero i compiti domestici a lei assegnati. Il ruolo subalterno attribuito alle donne limitò per ungo tempo il loro accesso all'istruzione, alla politica e al mondo del lavoro.

Le potenze europee hanno esportato questo atteggiamento nei Paesi che hanno colonizzato. Soltanto verso la fine del XX secolo, e quasi esclusivamente nei Paesi di prima industrializzazione, questo modello di subalternità femminile ha subito dei cambiamenti.

Il tasso e l'estensione del contributo femminile alla forza lavoro si è ampliato ovunque negli ultimi anni. Tra il 1970 e il 1997, sia la percentuale di forza lavoro femminile complessiva sia la percentuale di donne economicamente attive, sono aumentate di quasi ogni regione del mondo, indipendentemente dal suo grado di sviluppo economico. La crescente partecipazione femminile alla forza lavoro riflette svariate situazioni di cambiamento. Le donne hanno ottenuto un maggiore controllo della propria fertilità, aumentando così le proprie opportunità di istruzione e di impiego. Inoltre, l'atteggiamento nei confronti delle donne lavoratrici è cambiato e i programmi politici riguardanti, per esempio, la cura dei bambini e la maternità sono a esse maggiormente favorevoli. La crescita economica, compresa l'espansione dei posti di lavoro nel settore dei servizi, aperti alle donne, è stata in molte regioni altrettanto importante. In alcune aree, un ruolo fondamentale nell'incoraggiare le donne imprenditrici è stato giocato da atteggiamenti e da politiche favorevoli alla nascita della piccola e della piccolissima impresa e dai programmi di finanziamento e di microcredito.

Considerato tutto il lavoro le donne impiegano più tempo in attività lavorative della loro controparte maschile, sia nelle regioni in via di sviluppo sia in quelle economicamente sviluppate, con l'eccezione dei Paesi americani di lingua inglese e dell'Australia. Nei Paesi in via di sviluppo, secondo le stime dell'ONU, se si considerano oltre al lavoro salariato anche attività agricole e domestiche non retribuite, le ore di lavoro femminile superano quelle maschili del 30% e possono riferirsi a lavori altrettanto pesanti, o addirittura più gravosi. La FAO riferisce: "Nei Paesi in via di sviluppo, le donne residenti nelle aree rurali trasportano più di 80 tonnellate di combustibile, acqua e prodotti agricoli per la distanza di un chilometro, nel corso di un anno. Gli uomini molto meno." Ovunque, a parità di impiego le donne vengono retribuite meno degli uomini. Nella maggior parte delle regioni del mondo la popolazione femminile economicamente attiva che detiene mansioni salariate stipendiate è quasi uguale a quella degli uomini. Costituiscono un'eccezione l'America Latina, dove a guadagnarsi un salario è una proporzione maggiore di donne che di uomini e l'Africa, dove per le donne le opportunità di lavoro retribuito sono scarse; in parecchi Stati dell'Africa meno del 10% della popolazione femminile economicamente attiva salariata.

Malgrado queste altre generalizzazioni largamente applicabili, su scala globale l'odierno modello di assegnazione dei ruoli economici e istituzionali basato sulla discriminazione di genere è estremamente vario; risulta influenzato dal livello di sviluppo economico del Paese, dal persistere della natura specifica della sua economia di base, in particolare agricola. Il primo vincolo si riflette ella disparità tra le aree del mondo economicamente sviluppato e di quello in via di sviluppo; il secondo e il terzo evidenziano variazioni anche all'interno del mondo stesso in via di sviluppo.

 
 

Novita'  Vuoi Commentare l'Articolo? Accedi al portale o se non hai il login Registrati


Ogni opinione espressa in questi commenti e' unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilita' civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Hot-News.it manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

Sconti e Offerte

Risparmi, Sconti, OfferteVuoi risparmiare sui tuoi acquisti? Offerte, Sconti, Codici Sconto, LastMinute e tanto altro ancora solo per te!

Ads

Le HOT News!

 

Vuoi Guadagnare e fare Affari!?

 Vuoi guadagnare e fare affari con internet?! Scopri come ogni giorno puoi, con soli 5 mi...

 

Dediche d'Amore

Dedica al tuo Lui o alla tua Lei parole d'amore...Hot-News.it pubblicherà la tua dedica ...

 

Dì la tua! Pubblica un tuo articolo!

Diventa reporter di Hot-News.it! E' facilissimo! 2 secondi e potrai veder i tuoi articoli ...

Chi è Online

Visitatori Online  5049 visitatori online

Statistiche Visitatori

mod_vvisit_counterOggi4002
mod_vvisit_counterQuesto mese114005
mod_vvisit_counterTotale19243837


forum, portale, soundtrack, hotnews, hot news, notizie, videogiochi, ps3, xbox, shop, compra, prezzi, gossip, donna, rss, calcio, mondo, lavoro, musica, calciomercato, voti fantacalcio, probabili formazioni, uomini e donne, amici, maria de filippi