Hot-News.it

il portale hot con notizie da tutto il mondo!

Scegli Lingua : Hot-News.it in italiano Hot-News.it in inglese Hot-News.it in spagnolo Hot-News.it in francese Hot-News.it in tedesco Hot-News.it in giapponese Hot-News.it in arabo
Login With Facebook
Venerdi
Apr 16
Messaggio
Hot-News.it Ultime news Politica Imprese, ecco la legge meno vincoli e regole
18
Giu
2010

Imprese, ecco la legge meno vincoli e regole




Il Consiglio dei ministri esamina la proposta di integrazione degli articoli 41 e 118 della Carta. Introdotto il concetto di "responsabilità personale". Per avviare un'attività sarà sufficiente una segnalazione autocertificata: la regolamentazione avverrà successivamente.

ROMA - Arriva sul tavolo del Consiglio dei ministri la riforma costituzionale sulla libertà d'impresa, invocata dal mondo confindustriale ed annunciata da Tremonti come cardine del rilancio dell'economia. La proposta di modifica degli articoli 41 e 118, comma quarto, della Costituzione, punta a "liberare" l'economia da regole e burocrazia giudicate responsabili dello stallo della competitività italiana.Azienda

Per aprire un'impresa arriva la "responsabilità personale". E' quanto prevede il primo dei 4 commi in cui si articola il ddl costituzionale la cui disamina comincerà alle 12. La bozza del Ddl non modifica gli articoli 41 e 118 della Costituzione ma aggiunge misure per la semplificazione del percorso necessario ad aprire un'impresa. Gli interventi "regolatori" di Stato, regioni, enti locali che riguardano le attività economiche arriveranno, ma solo "ex post", cioè dopo che l'impresa è già stata avviata.

L'articolo 41 della Costituzione verrà così integrato: "La Repubblica promuove il valore della responsabilità personale in materia di attività economica non finanziaria. Gli interventi regolatori dello Stato, delle Regioni e degli Enti locali che riguardano le attività economiche e sociali si informano al controllo ex post".
All'articolo 118 della Carta viene invece aggiunto: "Stato, Regioni ed Enti locali riconoscono l'Istituto della segnalazione di inizio attività e quello della auto

certificazione, lo estendono necessariamente a tutte le ipotesi in cui è ragionevolmente applicabile, con esclusione degli ambiti normativi ove le leggi prevedono fattispecie di delitto o che derivano direttamente dalla attuazione delle normative comunitarie o internazionali".
Per quanto riguarda la 'materia urbanistica' il Ddl prevede che Regioni, Città metropolitane, Province e Comuni entro 6 mesi dall'entrata in vigore della legge "provvedono anche ad adeguare le proprie normative in modo che le restrizioni del diritto di iniziativa economica siano limitate allo stretto necessario per salvaguardare altri valori istituzionali". Stato, regioni, Province e Comuni, entro 3 mesi dall'entrata in vigore pubblicheranno degli elenchi di "casi" di imprese che rientrano in questa possibilità. In caso di mancata pubblicazione sarà fatta salva "la buona fede di chi ha intrapreso un'attività economica e sociale".

La relazione al Ddl, in tutto 11 pagine, è corredata da una serie di grafici che dimostrano quanto il nostro Paese sia indietro sui tempi necessari ad aprire un'impresa e sul "peso" burocratico che i potenziali imprenditori devono sostenere. "Le regole giuste sono un investimento. - così parte la relazione - Le regole sbagliate sono un costo. Le regole possono essere sbagliate in sé. Ma possono essere sbagliate anche perché sono troppe. Il mondo è radicalmente cambiato con la globalizzazione. La competizione, non solo tra imprese ma tra interi sistemi, fa ormai parte della realtà. In linea di principio si può essere a favore o contro la competizione economica globale. Ma in concreto non si può fare finta che non ci sia, illudersi che tutto possa continuare come prima. Nello scenario globale l'Italia ha davanti a se l'alternativa tra declino e sviluppo. Se si vuole il declino basta lasciare le cose come stanno, se invece si vuole lo sviluppo si deve cambiare, scambiando una parte di quello che abbiamo accumulato con un futuro che può essere conquistato". E per conquistarlo "dobbiamo o possiamo scaricare una parte della zavorra".

I grafici proposti nella relazione dimostrano la "bulimia giuridica", il numero di adempimenti, le possibilità di "fare impresa" nei singoli paesi. Insomma "l'Italia è esclusa dai primi 30 posti della classifica dei paesi dove è più conveniente investire". La strategia legislativa che il governo intende eseguire dunque è: una legge ordinaria con la segnalazione di inizio attività e lo sportello unico e una seconda fase che darà "copertura costituzionale e definitiva al principio di responsabilità"."Alla obiezione - si legge ancora sulla relazione - sui tempi lunghi della legge costituzionale si può rispondere ricordando che la legge costituzionale istitutiva della Bicamerale D'Alema è stata approvata in 4 mesi, agosto compreso".

La relazione diventa entra poi nel vivo quando tratta il tema della semplificazione: "Occorre prendere atto del fatto che il nodo di Gordio, la metafora millenaria della semplificazione, non si scioglie ma si taglia con un colpo di spada". Colpo che serve a recidere anche "un nuovo Medioevo" che senza semplificazione si rischia di creare". Insomma - si scrive nella relazione - "il Medioevo vero è finito come Medioevo. Ma il nuovo Medioevo che ci si presenta come la caricatura giuridico democratica di quello precedente, ci porta a una dolce morte". Si guardi piuttosto alla "capacità di concorrere al bene comune". Ecco perché si è deciso di "potenziare" l'articolo 41 della Costituzione.
 
 

Novita'  Vuoi Commentare l'Articolo? Accedi al portale o se non hai il login Registrati


Ogni opinione espressa in questi commenti e' unicamente quella del suo autore, identificato tramite nickname collegato alla sua registrazione e di cui si assume ogni responsabilita' civile, penale e amministrativa derivante dalla pubblicazione del materiale inviato.L'utente, inviando un commento, dichiara e garantisce di tenere Hot-News.it manlevata e indenne da ogni eventuale effetto pregiudizievole e/o azione che dovesse essere promossa da terzi con riferimento al materiale divulgato e/o pubblicato.

Sconti e Offerte

Risparmi, Sconti, OfferteVuoi risparmiare sui tuoi acquisti? Offerte, Sconti, Codici Sconto, LastMinute e tanto altro ancora solo per te!

Ads

Le HOT News!

 

Vuoi Guadagnare e fare Affari!?

 Vuoi guadagnare e fare affari con internet?! Scopri come ogni giorno puoi, con soli 5 mi...

 

Dediche d'Amore

Dedica al tuo Lui o alla tua Lei parole d'amore...Hot-News.it pubblicherà la tua dedica ...

 

Dì la tua! Pubblica un tuo articolo!

Diventa reporter di Hot-News.it! E' facilissimo! 2 secondi e potrai veder i tuoi articoli ...

Chi è Online

Visitatori Online  5070 visitatori online

Statistiche Visitatori

mod_vvisit_counterOggi2966
mod_vvisit_counterQuesto mese115005
mod_vvisit_counterTotale19253008


forum, portale, soundtrack, hotnews, hot news, notizie, videogiochi, ps3, xbox, shop, compra, prezzi, gossip, donna, rss, calcio, mondo, lavoro, musica, calciomercato, voti fantacalcio, probabili formazioni, uomini e donne, amici, maria de filippi